ph: +39.02.90394213

LabOldTech

Copyright © 2012 - 2017
Antiche Tecniche Fotografiche
All Rights Reserved.

Kit palladio, kit platino, cianotipia, callitipia, vandyke, vendita Corsi tecniche fotografiche, corso fotografia antica, corso tecniche fotografiche.

Menu

LabOldTech resterà chiusa per ferie 

dal 01/08/2017 al 27/08/2017

BUONA ESTATE !

Vi invitiamo ad utilizzare Firefox, Safari o Google Chrome per una corretta navigazione di questo sito. Grazie!

 

Leaders in Platinum, Palladium and Alternative DIY & OLD Photographic Processes Equipments.

Le Metodiche

Wet plate Collodio-formulazione Poe Boy (No Etere/No Cadmio)

Procedimento

Wet plate Collodio-formulazione Poe Boy (No Etere/No Cadmio) antiche tecniche fotografiche

Procedimento Poe Boy-No Etere/NO Cadmio

Il procedimento per il collodio "poe boy" o poor boy come alcuni lo chiamano

è interessante per il fatto che non prevede la presenza di Etere Etilico,  prodotto particolarmente scomodo da acquistare e usare e di Sali di cadmio dannosi per l’ambiente.

La formulazione è la seguente:

Per circa 550ml di collodio fotografico:

aggiungere a 240ml collodio USP 5% il solvente, cioè 300ml di Alcool Etilico 96°, possono andare bene oltre al prodotto acquistabile da LabOldTech anche l’alcol buongusto che si trova nei supermercati.

Si prepara la soluzione salina sciogliendo 3gr di Potassio Bromuro ( KBr) in 6ml di H2O demineralizzata a cui poi si aggiungono 5gr di Potassio Ioduro ( KI).

 

Il sale di Iodio fa un po’ fatica a sciogliersi, si consiglia di scaldare la soluzione acquosa usando un bagno maria alla temp. Max di 50°C.   Continuare a mescolare fino a completa dissoluzione, potrebbe essere necessario cmq, aggiungere goccia a goccia un po’ di acqua, alla fine non si dovranno superare  8 ml di soluzione salina.

Senza scaldarlo, il sale di Iodio precipita perché la soluzione è sopra-satura, quindi al momento di aggiungerla al collodio diluito deve essere sempre tiepida/calda tipo 50°C.

Versare la soluzione salina nel collodio mescolando velocemente, si formerà un precipitato bianco dovuto proprio alla scarsa solubilità dei sali; non è necessario filtrare, il fenomeno sparirà durante la maturazione.

L’aggiunta di 3-4 gocce di tintura di Iodio alla fine, facilita e accelera la maturazione.  Ci vogliono circa 2 settimane affinché  il collodio sia pronto e perfettamente trasparente.

La maturazione è la fase durante la quale vengono liberati gli Alogeni (Br,I) presenti nei sali aggiunti. Questo processo consentirà di trasformare l’Argento Nitrato contenuto nel bagno di sensibilizzazione in Argento Ioduro e Argento Bromuro che renderanno la lastra sensibile alla luce.

Tags:

Wet plate Collodio-formulazione Poe Boy (No Etere/No Cadmio), stampa al collodio, vandyke, van dyke toning option, van dyke photo, van dyke process, giorgio bordin, ricetta per il collodio poe boy




Richiedi informazioni su "Wet plate Collodio-formulazione Poe Boy (No Etere/No Cadmio)"

codice anti spam
Privacy Policy